Tu sei qui

Pesche e nettarine

PACKAGING ANTI-SPRECO, L'IMBALLAGGIO ATTIVO IN CARTONE ONDULATO DI BESTACK CONSENTE DI SALVARE FRUTTA E VERDURA DALLA DEPERIBILITÀ

Le analisi comparate su fragole, albicocche e nettarine stimano che  confezionarle nelle cassette in cartone ondulato Bestack porti a un risparmio annuo stimato in più di 190 milioni di euro e ben 115 mila tonnellate di frutta. Il brevetto riguarda una soluzione concentrata di oli essenziali naturali che aumentano la 'shelf life' del prodotto

 

Un risparmio annuo stimato in più di 190 milioni di euro e ben 115 mila tonnellate di fragole, albicocche e nettarine salvate dallo spreco. Merito del cartone ondulato degli imballaggi attivi di Bestack, un packaging innovativo che il consorzio – che riunisce i produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta – ha presentato nella giornata inaugurale di Macfrut, la kermesse ortofrutticola in agenda a Rimini Fiera fino a venerdì 16 settembre.

Si tratta di cassette per frutta e verdura in cartone ondulato con l’aggiunta di una soluzione concentrata di oli essenziali naturali, in grado di contrastare la deperibilità del prodotto.

Il calcolo, ottenuto rapportando gli esiti delle ricerche sviluppate dall'Università di Bologna sull'utilizzo degli imballaggi innovativi per ortofrutta, con il totale di quanto è stato destinato al consumo fresco in Italia nel 2015, è solo un primo risultato. Per tutta l'ortofrutta italiana si prevede infatti che il nuovo cartone Bestack possa ridurre ulteriormente lo scarto, risparmiando un miliardo di euro per circa 850.000 tonnellate di prodotto: il 10% della frutta e della verdura consumata in Italia in un anno.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO COMPLETO

CLICCA QUI PER RICHIEDERE PIANO SPERIMENTALE E PRINCIPALI RISULTATI