Tu sei qui

Report Uva: 2016 in crescita
11/09/2017
-
news

Continua con l’analisi sull’uva l’osservatorio Bestack sui principali prodotti ortofrutticoli italiani.

Secondo i dati pubblicati il maggior produttore mondiale di uva nell’ultimo triennio è stata la Cina con 11 milioni di tonnellate seguita da Italia, 8 milioni di tonnellate (in calo di circa il 30% negli ultimi 30 anni), Usa, 7,7 milioni di tonnellate, Spagna, 7,5 milioni di tonnellate, e Francia 5,5 milioni di tonnellate.

Per quel che riguarda la produzione italiana di uva da tavola, negli ultimi anni si è assistito ad un trend negativo che ha portato il prodotto raccolto da 1,5 milioni di tonnellate nel 2006 e a poco più di 1 milione di tonnellate nel 2016, le produzioni sono in leggero aumento negli ultimi 3 anni con il 2014 che ha fatto registrare il dato peggiore con poco più di 900 mila tonnellate prodotte. (Elaborazione Bestack su dati ISTAT).

Puglia e Sicilia forniscono il 94% delle produzioni italiane con rispettivamente 619 tonnellate e 376 mila tonnellate.

Per quel che riguarda i consumi in Italia il 2015 ha confermato il trend di crescita degli ultimi 4 anni e con 171 mila tonnellate si sono raggiunti valori pre crisi. In aumento anche il prezzo medio che dopo 5 anni torna al di sopra delle 1,9 €/kg.

Per quel che riguarda le esportazioni il 2016 ha visto superare dopo 4 anni il muro delle 480 mila tonnellate, in aumento del 3% rispetto alle esportazioni 2015 ma ancora lontano dalle 500 mila tonnellate superate 4 volte negli ultimi 10 anni.

In conclusione il 2016 è stato un anno positivo per questo prodotto