Tu sei qui

Consumi F&V: lieve flessione a novembre 2018
09/12/2018
-
news

Dopo un 2016 positivo, con i consumi ortofrutticoli ripartiti dopo due anni di difficoltà, un inizio 2018 con performance ancora migliori grazie ad un anticipo di raccolta per i prodotti estivi, a novembre il consumo di prodotti ortofrutticoli registra un lieve calo

Nell’ultima rilevazione mensile per il 2018 i consumi di frutta e verdura sono diminuiti a volume del -1% rispetto al 2017, ma aumentano a valore del 2%.

Sono ancora una volta i prodotti frutticoli a determinare il trend dei consumi con un -2% a valore e +2% a volume. Per gli ortaggi invece notiamo un aumento del 1% a volume con prezzi medi invariati rispetto allo scorso anno.

L’analisi per singola specie vede diminuire il consumo di tutti principali prodotti invernali con l’acquisto di mele che cala a volume del -1%, arance -5%, pere -3%, uva -1%, clementine e mandarini -7% e kiwi -7%. In flessione i consumi di un prodotto importato come le banane -2%.

Per quel che riguarda gli ortaggi gli aumenti maggiori dei consumi sono riscontrati per zucche +18%, cipolle +12% e spinaci +10%. Bene anche i dati sul consumo di zucchine +7%, radicchio +9% e cavolfiori +4%. Sostanzialmente sui livelli del 2016 il consumo di insalata, pomodori e patate. mentre risulta in calo il consumo di carciofi -5%.

I consumi del 2017 sembrano confermare dunque la crescita riscontrata nel 2016, con alti e bassi soprattutto per i consumi dei prodotti estivi.