Tu sei qui

Penny market: nuovi investimenti in Italia
24/02/2019
-
news

Il mercato dei discount in Italia è in forte crescita da 5 anni a questa parte.

Secondo Nielsen, lo scorso dicembre i negozi discount erano 5.065, 165 in più rispetto a febbraio 2017 e 700 in più rispetto al 2010. Il giro d’affari è arrivato a 17 miliardi con una peso del 17,8% delle vendite del largo consumo.

La Puglia è la regione regina dei discount con una quota di mercato del 30%, seguita da Sardegna (26%), Sicilia (25,5%) e Basilicata (24%). In coda Valle d’Aosta (6%), Lombardia ed Emilia Romagna (11%). Nell’ultimo quinquennio sono stati inaugurati mediamente 150 discount l’anno (mentre chiudevano diversi supermercati).

Questa crescita è confermata da ingressi di nuovi competitor come Aldi e da continui investimenti dei player già presenti nel mercato italiano come Lidl e Eurospin.

Anche il gruppo tedesco Rewe, dopo aver abbassato gli investimenti in Italia chiudendo l’insegna Billa, torna ad investire nel nostro paese attraverso il potenziamento della rete commerciale dell’insegna Penny Market (quinto discounter italiano).

Per il 2019 infatti sono previsti investimenti per 70 mln € per nuove aperture e restyling di punti vendita già presenti.

In particolare l’insegna ha previsto 15 nuove aperture in diverse regioni italiane.